sabato 23 dicembre 2017

Tanti auguri da me e dalla mia amica invisibile

Prima di tutto vorrei salutare gli amici e le amiche di blog e augurare a tutti buone feste e soprattutto buon 2018.

Negli ultimi tempi ho un po' accantonato il blog e sono anche uscita (con enorme soddisfazione) da facebook. Non so se a gennaio, dopo essere tornata laggiù dove preferirei non andare, mi verrà di nuovo voglia di scrivere sul blog. Probabilmente sì, non si può mai dire. 

Nel frattempo ho attraversato un periodo di frustrazione perché mi sono messa in testa di scrivere un altro libro e ho scoperto di non averne il tempo. Dopo aver scritto due pagine in un mese mi è venuto un gran nervoso e un'invidia pazzesca per chi non deve lavorare per vivere (quella ce l'ho sempre, ma vabbè, chi non ce l'ha?). A un certo punto però, non so bene com'è successo, ma mentre ero sotto la doccia (il posto dove mi vengono sempre le idee) ho deciso che non era proprio il caso di stressarsi tanto. Il libro lo scriverò per me, quando e come ne avrò voglia, senza pensare che dovrò necessariamente pubblicarlo. Sarà un piccolo divertimento privato, e se ci metterò dieci anni per finirlo pazienza, tanto non è che pubblicare un libro mi cambierà la vita. Però mi servirà come scusa per fare qualche nuova esperienza, interessarmi di cose che non conosco e ficcanasare un po' in giro. Intanto, per esempio, se riesco a non sprofondare nella pigrizia credo che stavolta prenderò la patente americana. Forse. Vedremo. Intanto vi porto i saluti di Marta (sì, quella della lettera a Tom Waits), la mia amica invisibile e la protagonista dell'ipotetico libro.

42 commenti:

  1. Posso immaginare il senso di frustrazione ma vedrai che un po' di tempo uscirà fuori, anche solo per te :)
    Silvia, tantissimi auguri di Buone Feste e Buon Natale a te e i tuoi cari^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Moz, tantissimi auguri anche a te!

      Elimina
  2. Oh bella porta carta e penna sotto la doccia e finché Marta ti insapona la schiena scrivi, due pagine per doccia, insomma il libro viene fuori. poi passa da che c'è il pensierino di Natale, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora devo fare un sacco di docce :-D
      Un abbraccio anche a te, mia cara.

      Elimina
  3. Io, il tuo libro lo aspetto e non lo perderò, dovessi vivere fino a cent'anni ;-)
    Tanti auguri di buone e serene festività.
    Un abbraccio
    Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', se aiuta a farti vivere fino a cent'anni allora aspetto!
      Tanti auguri e abbracci anche a te :-)

      Elimina
  4. Una scena di Harvey, film delizioso.
    Tanti auguri anche a te, cara Silvia. Ti auguro ciò che più desideri, auguro sempre questo alle persone a cui tengo, non perchè non ho altro da dire, ma solo tu sai ciò che ti fa stare bene. Ecco, proprio questo: ciò che ti fa stare bene.
    Sul nervoso "per chi non deve lavorare per vivere", possiamo iniziare a costituire una onlus ;)
    Felice anno nuovo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Harvey è uno dei miei film preferiti!
      Allora nel 2018 facciamo la onlus? Ma poi ci finanziano in modo che non dobbiamo più lavorare per vivere? Magari funziona!
      Anch'io ti auguro che l'anno nuovo ti porti ciò che desideri, e anche ciò che non sapevi di desiderare :-)

      Elimina
  5. Tanti auguri Silvia. Sono molto felice di averti incontrato, alle volte il web riserva belle sorprese. Ti auguro tanta serenità, credo che sia l'unica cosa che se manca pregiudica tutto il resto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Massimiliano, ricambio di cuore il tuo augurio :-)

      Elimina
  6. Capisco ogni virgola di quello che scrivi ... Comunque, se sei incinta di un nuovo libro, stai serena che nascerà, prima. Ogni gravidanza è diversa dall'altra e non è detto che durino tutte lo stesso periodo. Intanto un abbraccio da Palermo e buon 2018!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che buffa espressione, essere incinta di un nuovo libro! In effetti ci sta...
      Buon 2018 anche a te, cara Maruzza, ti auguro di riuscire a fare tutte le cose che ti piacciono, e anche di scoprirne tante nuove!

      Elimina
  7. Ho letto i commenti precedenti, che carini! Li condivido tutti. Auguri per il libro nuovo e per il ficcanasare in giro ... Ah quel film on James Stewart! In una delle ultime scene uno legge (forse il direttore del manicomio?) la descrizione di Puka (si scriverà così?) :spirito burlone che si presenta in forma di animale eccetera...amante del bere e dei matti. E lei come sta signor Wilson?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, ecco un'altra fan di Harvey, mi fa piacere!
      Auguri anche a te, di uno splendido 2018 :-))

      Elimina
  8. Cara Silvia, tantissimi auguri anche a te. A me paiono tutte buone notizie le tue: l'uscita da Facebook (brava, quel maledetto Zuckerberg sta rubando le vite di troppe persone - e rovinando quelle di chi vive loro accanto, vabbé, lasciamo perdere che mi viene il nervoso e finisco di litigare di nuovo con mia moglie....) e belle le tue parole sul libro: hai l'attitudine giusta. ne verrà fuori qualcosa di buono. Un abbraccio e ricordati che sei sempre benvenuta ad Auckland!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auckland, magari! Sarebbe proprio un bel viaggetto!
      Io in certi periodi mi trovo bene su fb, mi piace stare in contatto con alcune persone. Ma poi non riesco a resistere e vengo risucchiata in un vortice di post e like sempre più frequenti, proprio come una dipendenza, e allora stacco e chiudo tutto. Ultimamente i miei periodi di distacco si stanno facendo sempre più lunghi, chissà se riuscirò a venirne fuori una volta per tutte.

      Elimina
  9. A me è bastato disinstallare fb dal cellulare per disintossicarmene :D Brava, scrivi quando hai tempo e voglia e senza ansie, che non è mai una buona amica l'ansia. E soprattutto, buon Natale e buonissimo anno nuovo, a te, a mr K e alla bella Rosalba :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riferirò! E buon anno a voi!
      E comunque sì, fb è veramente deleterio, continuo a non aprirlo e sto proprio bene.

      Elimina
  10. Silvia non demordere! Vedrai che troverai il tempo per far diventare visibile Marta.
    Vi aspetto entrambe e intanto invio "visibilissimi" auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Mi piacerebbe avere già un libro pronto, così avrei una scusa per tornare a Lugo :-)

      Elimina
  11. Silvia, ciao. Io pensavo lo stesso in bagno poco fa (mi lavavo i denti): sto scrivendo poesie e un romanzo (iniziato in India l'anno scorso) a ritmo lento, lentissimo come sempre, perché poi carica di deadlines non trovo la forza di scrivere, e mi sono detta, vabbe', scriverò quando potrò, o cinque minuti ogni cinque mesi... chissenefrega, l'importante avere ispirazioni infinite (e quelle non mancano). Quindi va benissimo, sono sicura che troverai il tempo INTERIORE per tutto. Baci e buon anno dall'India.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che la pensi come me! E' un atteggiamento rilassante, non trovi? E io voglio che il mio 2018 sia all'insegna del relax (e del tempo interiore). Ti abbraccio.

      Elimina
  12. tanti cari auguri anche a te!
    io spero di leggere ancora i tuoi resoconti americani: sei una bella finestra su questi Stati uniti, che spesso a noi sembrano tanto incomprensibili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica! Spesso sembrano incomprensibili anche a me, per questo mi diverto a raccontarli.

      Elimina
  13. Auguri Silvia! Io il tuo libro lo aspetto eh :)

    RispondiElimina
  14. augurissimi!! quando le cose si fanno con passione saranno sempre un successo, anche con poco tempo a disposizione!

    RispondiElimina
  15. Mi sembra un ottimo proposito, e ti dirò di più: funziona! Da quando ho deciso di scrivere il mio romanzo per me, scrivo regolarmente una trentina di pagine, una volta all'anno. Di solito in primavera, ho notato. Mi ci metto per due-tre giorni di seguito e lo porto avanti di qualche pagina. Chiudo pensando di rifare lo stesso la settimana dopo, ma me lo dimentico completamente. Poi ci ritorno con la mente, ma senza stress (sensazione bellissimo, quella di non provare stress). Dopo circa un anno (non sono puntuale, non segno nemmeno la data) mi sento di nuovo ispirata e scrivo di nuovo, con rinnovato entusiasmo e buona volontà, qualche altra pagina. Interessante, vero?
    Allora buon 2018 di novità tranquille, di buoni propositi nuovi e fattibili/stravaganti interessanti, e di storie curiose :o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, sì, mi serve proprio un atteggiamento così rilassato. Sarà l'orto che ti fa bene?

      Elimina
    2. Direi di sì. All'inizio non "trovavo il tempo", ma quando ho iniziato a dedicare all'orto un'oretta a giorni alterni, mi sono accorta che un'ora era più che sufficiente, quasi si dilatava rispetto all'idea che ne avevo io, e lentamente mi sono rilassata. La mia concezione del tempo è completamente cambiata durante l'estate: non più quella cosa che non basta mai, ma una cosa così grande che ne può contenere altre. Automaticamente sei meno stressata se pensi così! :)

      Elimina
    3. Sembra proprio una ricetta per vivere meglio. Ora mi concentro e ci provo anch'io!

      Elimina
  16. Provo alcuni dei tuoi sentimenti (in particolare per chi può vivere senza lavorare), e la frustrazione per non riuscire a fare/scrivere tutto quello che vorrei (e nel 2018 oltre al solito blog ne avrò un altro, eh, eh, eh, per fortuna in coppia ...). Allora buon 2018, che riusciamo a fare quello che vogliamo senza stressarci tanto.
    p.s. il 2018 sarà l'anno della fine di fb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi o in generale? Magari sparisse nel nulla, fa veramente un sacco di danni!

      Elimina
  17. Auguri cara Silvia, buon anno.. Che ci porti più tempo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa cosa del tempo l'hanno studiata male... non ce n'è mai abbastanza!

      Elimina
  18. Auguri Silvia un abbraccio buon 2018

    RispondiElimina
  19. Complimenti per l'uscita da Facebook, spero di poterti leggere qui più spesso. Buon anno nuovo e sono sicura che "Marta" ti aiuterà a scrivere il nuovo libro, anche se ci vorrà del tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te, Andrea. Spero di capitare a Roma nel 2018 :-)

      Elimina
  20. Buon Anno ed Auguroni a tutt'e due!
    😜

    RispondiElimina
  21. Uso pochissimo effebi hai fatto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non mi sta neanche venendo voglia di tornarci.

      Elimina